Abbinamento cibo vino: Come scegliere il giusto vino da associare alle pietanze

L’abbinamento tra cibo e vino è una questione che affascina: ogni piatto ha il suo abbinamento di vini ideale che può esaltarne il sapore e l’aroma. Scegliere la bottiglia giusta per il primo piatto o per il secondo può trasformare la tua cena in un’esperienza sensoriale impeccabile. Esistono molte combinazioni di cibo e vino che hanno subito enormi cambiamenti nel corso degli anni. Il gusto personale e l’ispirazione attuale sono importanti, ma fattori soggettivi e oggettivi avranno un ruolo nella scelta. Esperti, appassionati, scuole e associazioni di settore hanno sviluppato una varietà di teorie e tecniche che uniscono i vini pregiati. In Europa esistono tre principali scuole di pensiero: inglese, francese e italiano.

  • Le scuole britanniche preferiscono il gusto personale e si consiglia di combinare vino e cibo in un modo che si adatti al proprio gusto personale.
  • La scuola francese sceglie di seguire la definizione del regolamento, ma la espone in modo da non lasciare spazio a fraintendimenti. Sono regole ferree, vere e proprie istruzioni che non ammettono eccezioni.
  • La scuola italiana si colloca tra le due, possiamo dire: prevede 4 diverse tecniche di abbinamento dei vini.

Inoltre esiste una corretta sequenza con cui servire i diversi tipi di vino, basata sull’intensità e sul sapore del vino stesso:

  1. Si inizia sempre con vini giovani e finire con vini invecchiati
  2. Si servono prima i bianchi, poi quelli rossi
  3. E’ consigliabile prima partire dai vini più semplici e poi i più pregiati
  4. Prima si ser il vini secchi e poi i vini dolci
  5. Si servono prima i vini più leggeri e per ultimi i vini più forti
  6. Si parte sempre dal vino più freddo al vino a temperatura ambiente

fonte pexels

 

fonte pexels

Abbinamento cibo vino: Quali vino da abbinare al pesce?

I piatti di pesce sono delicati e meno strutturati delle portate di carne, per questo è importante servirle con vini bianchi. Un vino rosso infatti coprirebbe il sapore del piatto non permettendo di apprezzarlo al meglio. Inoltre le portate di pesce non sono caratterizzate dalla succulenza delle carni; i vini rossi disturberebbero il palato. E’ importante inoltre non servire il pesce con vini dolci e liquorosi, che non si abbinano per nulla con piatti di portata.

fonte pexels

Visita il nostro sito per maggiori info, e scopri quale vino abbinare al meglio alle tue pietanze.

Siamo a tua completa disposizione per consigli e tutto ciò che occorre!